Home / Energo Logistic / Effetto Coronavirus: nuovi equilibri per l’eCommerce B2c
ecommerce b2c 2021

Effetto Coronavirus: nuovi equilibri per l’eCommerce B2c

17/06/2021

Nel 2021 l’eCommerce B2c varrà 30,6 miliardi di euro

La crescita dell’e-commerce di prodotto continua anche nel 2021, seppure in maniera più misurata rispetto al 2020 (+45%).
Le prime stime dell’Osservatorio eCommerce B2c prevedono un incremento del +18% che porterà i prodotti a raggiungere i 30,6 miliardi di euro di transato. In particolare si assisterà ad una ripresa dei comparti più penalizzati dai lockdown, Turismo e Trasporti in primis, ma anche Auto e Ricambi, ad un rallentamento della crescita di settori accelerati dalla pandemia, come Arredamento e Home Living ed Editoria e ad un assestamento della crescita del Food&Grocery, legato alla copertura territoriale (che rimane nel 2021 il settore trainante con un +38% insieme ad abbigliamento +26% e Beauty +20%).

eCommerce B2c cresce l’integrazione tra canali fisici e digitali

L’emergenza sanitaria ha avuto un duplice effetto sul commercio: da un lato sono cadute le barriere all’acquisto online grazie ad una maggior educazione digitale del consumatore, che ha causato un forte aumento dei web shopper e un maggior utilizzo dei canali online in tutte le fasi del processo d’acquisto, dal pre al post-vendita, e, dall’altro, ha indotto i retailer a rivedere la propria strategia digitale e a investire nell’attivazione e/o nel potenziamento dei canali di interazione e vendita, e nell’implementazione di nuovi processi operativi (marketing, logistica, pagamenti, customer care) per far fronte alle mutate esigenze del mercato.

Sono nati così nuovi equilibri caratterizzati da una maggiore interdipendenza tra canale fisico e digitale che stanno spingendo merchant e retailer verso un’adozione sapiente e consapevole dei paradigmi dell’omnicanalità. Come afferma Riccardo Mangiaracina, Responsabile Scientifico dell’Osservatorio eCommerce B2c – School of Management del Politecnico di Milano. 

In questo particolare momento storico l’eCommerce rappresenta dunque l’unico motore di crescita del commercio e come dimostrano i dati, presentati nel corso del NetComm Forum e del Convegno di Presentazione dei Risultati della Ricerca 2021 dell’Osservatorio eCommerce B2c, gioca sempre più un ruolo rilevante e decisivo anche nelle strategie delle PMI italiane che, rispetto al passato, sono state incentivate ad avvicinarsi al digitale e a comprenderne le potenzialità durante l’emergenza sanitaria.

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue to use this site we will assume that you are happy with it. Ok