Il nuovo disegno di sviluppo green di Energo Logistic su Bianco&Bruno

13/12/2022

L’impegno verso un “New Way of Working”: la sostenibilità inizia dalle persone

Adottare politiche sostenibili è oggi prerogativa di ogni impresa. Parlando di sviluppo, il principio guida nelle scelte aziendali non può che essere la sostenibilità.
Comunicare le buone intenzioni non è più sufficiente, ogni azienda ha ormai il dovere di ventare il fulcro di un sistema sociale ed economico che rafforza il territorio e cresce insieme al suo ambiente.

Ed è in questo scenario che anche Energo Logistic, azienda specializzata in home delivery, inizia a fare la sua parte adottando comportamenti responsabili e sostenibili, in linea con i principi ESG.

“Le persone sono le risorse che ci portano al successo” – spiega Fabio Perrone, Direttore HR del Gruppo – “In questo ultimo anno abbiamo avviato un percorso strategico di medio-lungo periodo orientato anche all’esterno, al territorio in cui operiamo e concentrato non solo sui cosiddetti  criteri “economics”, ma anche “social” che fanno leva su un cambiamento di tipo culturale e di visione.”

In vetta agli obiettivi di Energo Logistic ci sono infatti la creazione di un pensiero sostenibile condiviso sia da chi opera all’interno (management, dipendenti e collaboratori) sia dagli stakeholder esterni e l’instaurazione di rapporti proficui con il territorio. Ridurre le emissioni inquinanti, diminuire l’impatto ambientale contenendo i consumi delle risorse e adottare soluzioni di economia circolare è infatti importante quanto il modo di relazionarsi con il tessuto sociale in cui si opera.

Le iniziative concrete che raccontano l’impegno del Gruppo verso la sostenibilità economica, ambientale e sociale

Nell’ultimo anno Energo Logistic ha intrapreso una serie di iniziative concrete capaci di dimostrare l’impegno del Gruppo verso un nuovo modo di fare e di essere impresa sostenibile, come ha sottolineato Marco Cossu, Chief Operating Officer HD.

Dalla formazione al Team Building Plastic Free (guarda il video), dal nuovo ufficio Direzionale a pochi passi dalla stazione “Alta Velocità” di Bologna al lavoro agile, dall’adozione di un sistema premiante e incentivante con obiettivi definiti dal basso alla collaborazione con una cooperativa sociale finalizzata all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate fino alla sponsorizzazione di un nuovo corso di laurea in ingegneria informatica, l’azienda ha manifestato il suo chiaro obiettivo: adottare un modello di sviluppo capace di avere un impatto positivo sulla collettività.

Leggi l’articolo a pag. 26-27 sulla Rivista Digitale Bianco&Bruno.

 

 

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue to use this site we will assume that you are happy with it. Ok