Home / Energo Logistic / Logistica e trasporti: 6 previsioni per il 2021

Logistica e trasporti: 6 previsioni per il 2021

08/03/2021

Dai Delivery-robot alla sostenibilità, gli analisti tracciano il futuro di logistica e trasporti

Come cambieranno logistica e trasporti nel 2021?
Secondo Alex MacPherson, Director of Solution Consulting and Account Management di Manhattan Associates, società americana specializzata nello sviluppo di software di supply chain management (SCM), i retailer aumenteranno gli investimenti in automazione e sostenibilità ambientale per soddisfare le crescenti richieste dell’e-commerce.
Sono infatti questi i nuovi trend che guideranno il futuro della logistica e trasporti. In particolare gli analisti hanno fatto 6 previsioni per la delivery e il warehouse del domani.

6 previsioni sul futuro di logistica e trasporti

1. Maggiore integrazione uomo-macchina all’interno dei magazzini

Aumentare la capacità e facilitare un più rapido rifornimento per soddisfare le richieste crescenti dell’e-commerce sarà una delle principali sfide dei retailer, che verrà affrontata attraverso maggiori investimenti in robotica e automazione e dunque in una maggiore integrazione uomo-macchina all’interno dei magazzini.

2. Aiuti extra per gestire le fasi di picco

I robot “part-time” oppure “on-demand” supporteranno non solo l’aumento degli ordini durante l’anno, ma anche le peak-season, ovvero le tradizionali fasi di picco delle vendite online in concomitanza dei grandi eventi promozionali, delle festività e dei saldi.

3. Ottimizzare i profitti aumentando l’efficienza

Una Reverse Logistics efficiente sarà la chiave per garantire i profitti.
La gestione dei resi e della logistica inversa è da sempre una delle grandi sfide che i retailer sono chiamati a superare. E lo è ancor di più con la crescita esponenziale degli acquisti online, che comporta un forte aumento del volume del “reso”, con conseguenti ripercussioni sulla logistica di magazzino.
Considerando che i resi aggiungono una serie di costi nascosti (di trasporto, magazzino, riparazione, assistenza al cliente) difficili da individuare nel bilancio aziendale, capaci di alterare gli obiettivi di crescita aziendali, i retailer si impegneranno a ridurli attraverso l’efficienza.

4. Scelta del corriere da parte del consumatore

Nel 2021 si amplierà la possibilità da parte del consumatore di scegliere il corriere che si occuperà della consegna del prodotto acquistato. Oggi i servizi accessori e un ampio ventaglio di opzioni di home delivery possono fare la differenza in quanto mettono al centro le esigenze specifiche dei clienti.

5. Bilanciamento della convenienza con la sostenibilità

I consumatori sono sempre più attenti alla sostenibilità.
Per questo con l’espansione delle opzioni di consegna soppeseranno sempre di più i vantaggi del delivery rapido e della convenienza con l’impatto ambientale delle loro decisioni di acquisto.

6.Investimenti nel Tech

Gli investimenti in soluzioni hi-tech da parte di retailer e operatori di logistica e trasporti saranno sempre più significativi. Nel 2021 si assisterà ad una rapida adozione di tecnologie quali Contactless, Last Mile Delivery Robot e Smart Wearable Barcode Scanner.

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue to use this site we will assume that you are happy with it. Ok