Home / Energo Logistic / I servizi a valore aggiunto fanno crescere l’e-commerce arredamento

I servizi a valore aggiunto fanno crescere l’e-commerce arredamento

15/03/2021

E-commerce arredamento: il comparto più dinamico nel 2020 è quello dei mobili

L’arredamento è il comparto più dinamico dell’e-commerce nel 2020. A dirlo gli ultimi dati dell’Osservatorio eCommerce B2c del PoliMi, secondo cui l’arredamento ha raggiunto i 2,7 mld €, con una crescita del +32% rispetto al 2019. Tra i prodotti più ricercati e acquistati dai web shopper italiani ci sono:

  • Arredo da giardino e mobili da interno;
  • oggettistica e decorazioni;
  • accessori per la cucina;
  • tessile;
  • illuminazione.

Come per gli altri comparti, il Mobile Shopping è di fatto uno dei trend chiave e la sua crescita sembra destinata a continuare. Anche per l’arredamento, infatti, lo smartphone è il device preferito per fare acquisti.

E-commerce arredamento: la competizione si sposta nei servizi a valore aggiunto

I servizi a valore aggiunto per l’home delivery diventano una delle leve competitive nell’e-commerce arredamento, capaci di influenzare le preferenze d’acquisto dei consumatori e di determinare il loro livello di soddisfazione.

La consegna di prodotti voluminosi personalizzata e flessibile, accompagnata da servizi di installazione e ritiro usato, è infatti molto apprezzata dagli e-shopper italiani che quando acquistano mobili online vogliono scegliere tra consegna e ritiro, indicare luogo, data e orario, monitorare il percorso e avere la possibilità di richiedere il montaggio del nuovo prodotto e lo smaltimento del vecchio. Quindi per il post-vendita non è più solo una questione di velocità e costi, ma di servizi.

E-commerce arredamento tra sfide e opportunità

Per spingere lo sviluppo dell’e-commerce arredamento, produttori e retailer italiani devono affrontare due sfide: il potenziamento dell’offerta online e il miglioramento della customer experience.

La prima consiste nell’abilitare modelli di vendita online (anche all’estero) mediante aggregatori, in modo da superare i limiti di investimento e competenze, e nello sfruttamento dei vantaggi offerti dall’omnicanalità.

La seconda sfida consiste nell’innovazione. Implementare sistemi di Intelligenza Artificiale che permettano ai clienti di visualizzare virtualmente il prodotto attraverso configuratore o realtà aumentata, scegliere un partner logistico specializzato e digitalizzato per posizionarsi sul mercato online con una proposta veloce, flessibile e personalizzata per la consegna mobili e assistere i clienti durante il processo di acquisto e nella fase after sale, sono oggi fattori distintivi per far decollare il business.

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue to use this site we will assume that you are happy with it. Ok