Imprese e Piano di Rilancio: Energo al Meeting con Stefano Bonaccini

27/06/2022

L’Emilia Romagna guarda con fiducia al futuro e punta su innovazione, inclusione e sostenibilità

Si è tenuto mercoledì 22 giugno a Bologna il Meeting organizzato da Ambrosetti Club con Stefano Bonaccini, Presidente dell’Emilia-Romagna.
All’evento, insieme ad una cinquantina di aziende emiliano romagnole, è stata invitata anche Energo Logistic, importante realtà del settore logistico distributivo e fortemente radicata nel territorio.

L’incontro è stato un’occasione di confronto tra imprese e Regione sul tema della ricostruzione e sul Piano di Rilancio orientato ad ambiente, economia, lavoro e welfare.

Dopo la crisi sanitaria ed economica innescata dalla pandemia, infatti, l’Emilia Romagna si prepara a disegnare un futuro diverso. La Regione, come afferma il suo Governatore Stefano Bonaccini, anche grazie ai fondi del PNRR, è pronta ad investire in un nuovo modello di sviluppo fondato su innovazione, inclusione e sostenibilità per raggiungere gli obiettivi indicati dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e quelli del Green New Deal della Commissione Europa, ovvero la neutralità climatica entro il 2050 e il passaggio al 100% di energie rinnovabili entro il 2035.

Il progetto, promosso dall’Unione Europea, partirà con un’iniziativa pilota dedicata proprio ai temi del digitale e della green economy, quest’ultima una sfida cruciale, anche alla luce delle crisi energetiche in corso, e coinvolgerà anche le maggiori aziende del territorio con politiche industriali e occupazionali, al fine di ottenere benefici comuni per l’economia, la società e l’ambiente.

Tra le priorità d’investimento della Regione:

  • il rafforzamento del sistema scolastico e della formazione;
  • il potenziamento della sanità;
  • la transizione ecologica e la lotta al cambiamento climatico;
  • l’innovazione e la trasformazione digitale, che prevede lo sviluppo di un ecosistema per il pieno sfruttamento dei sistemi di supercalcolo HPC con l’obiettivo di evolvere verso il Quantum Computing e una “società net zero”.

Così Ivan Sannino, CEO Energo Logistic, ha commentato l’incontro:

“Abbiamo accolto con piacere l’invito a questo Meeting. Conoscere quelli che saranno gli interventi sul territorio, i processi di rinnovamento delle città e delle sue infrastrutture, ma soprattutto le politiche di ricerca e innovazione regionali per attuare la transizione verde e digitale, ci permette di diventare parte integrante del cambiamento e di sostenere attivamente i molteplici progetti in cantiere. In particolare, lo sviluppo di un Polo per il terzo calcolatore al mondo nella gestione dei dati (HPC) attrarrà risorse e competenze al servizio delle imprese. Una vera occasione per la nostra azienda che opera anche in ambito IT per l’Home Delivery attraverso il suo dipartimento interno e che ha sempre bisogno di conoscenze aggiornate. Per non parlare dell’importante impianto nazionale per la rigassificazione e le rinnovabili che l’Emilia-Romagna si è resa disponibile ad ospitare in mare presso l’area portuale di Ravenna e che, oltre ad aiutarci a far fronte a questa pandemia energetica (come l’ha definita il Presidente Bonaccini), ci permetterà di cogliere nuove opportunità di business, insieme alla creazione del nuovo bacino della Motor Valley.”

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue to use this site we will assume that you are happy with it. Ok