Energo, approvato il bilancio positivo. Tra i progetti nuovo ufficio direzionale a Bologna

29/07/2022

Nel 2021 Energo Logistic ha registrato una crescita su tutti i segmenti di mercato in cui opera e un miglioramento della redditività. “Intendiamo continuare su questa strada puntando a nuovi investimenti 4.0, all’assunzione di nuovi talenti e allo sviluppo sostenibile” commenta Ivan Sannino, CEO dell’azienda

Energo Logistic Spa, azienda di riferimento a livello nazionale nel settore dell’ Home Delivery e dei trasporti industriali ha chiuso il 2021 con un fatturato di 19.751.557 € pari ad un incremento dell’ 1,54% rispetto al 2020 e con una proporzionale crescita del margine operativo lordo (EBITDA) e del Patrimonio Netto.

I dati approvati dall’assemblea dei soci confermano per quanto attiene al bilancio di esercizio 2021, una solida performance in tutte le Strategic Business Unit tanto da consolidare il ruolo di Energo Logistic come Innovative Logistics Partner sia per le consegne a domicilio qualificate (Qualified Home Delivery) che per il trasporto industriale.

I risultati chiudono un importante percorso di crescita caratterizzato da un trend positivo costante e pongono le basi per una nuova fase di sviluppo – come dichiara Ivan Sannino CEO di Energo Logistic:

Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti. La nostra azienda si conferma una realtà straordinaria che continua a crescere nonostante l’incertezza che attraversa l’attuale fase economica. Per questo intendiamo continuare su questa strada puntando a nuovi investimenti 4.0 e all’assunzione di nuovi talenti con l’obiettivo di rafforzare le aree IT, Amministrazione ed Operations. Ma soprattutto riteniamo che oggi ci siano tutte le condizioni per costruire nuove opportunità di mercato fondate sul valore del digitale e della sostenibilità. La strategia aziendale adottata dal Board per i prossimi anni prevede infatti un impegno costante e strutturato nello sviluppo green. Un grande progetto di cambiamento, iniziato nel secondo semestre del 2021, i cui obiettivi saranno legati non solo ad una riduzione di emissioni di Co2, ma anche ad un progressivo cambio della cultura aziendale. Con questo presupposto nasce anche la scelta relativa all’apertura del nuovo ufficio direzionale di Bologna, situato a pochi minuti dalla Stazione Centrale Alta Velocità, che permetterà a Staff, Clienti e Fornitori di raggiungere la nostra sede attraverso mezzi pubblici e sostenibili.

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue to use this site we will assume that you are happy with it. Ok