Home / Energo Logistic / Il codice a barre compie 45 anni
codice a barre 45 anni

Il codice a barre compie 45 anni

13/12/2019

Auguri al codice a barre, 45 anni dal primo “beep”!

Dal primo “beep” nel 1974 in Ohio per un pacchetto di cicche ai 6 miliardi di scansioni quotidiane di oggi: il codice a barre GS1, è più attuale e vivo che mai e celebra in gran forma i suoi primi 45 anni.

Inserito dalla BBC tra le 50 cose che hanno fatto l’economia moderna, il codice a barre ha rivoluzionato il settore degli acquisti, ha introdotto un linguaggio unico e universale delle merci e ancora adesso rende visibili i prodotti di oltre 1 milione di imprese e ne consente la condivisione di informazioni e il tracciamento lungo la supply chain.

Insomma il codice a barre è nato global, e continua ad essere riconosciuto in tutto il mondo con le sue iconiche 13 barre verticali usate ogni giorno da 60 milioni di italiani e da miliardi di persone nel mondo.

Dai supermercati alla distribuzione delle merci: la storia del codice a barre

Nato dall’intuizione di Bernard Silver e Norman Joseph Woodland nel 1948, che pensavano alla creazione di un codice capace di rendere riconoscibili i prodotti in modo automatico dalle casse dei supermercati, il codice a barre venne realizzato solo nel 1973, ovvero dopo l’invenzione del laser e lo sviluppo della distribuzione moderna.

Fu infatti l’associazione statunitense delle principali aziende del settore alimentare ad adottarlo dopo quattro anni di lavoro e di test. Nel 1974 passò per la prima volta dalla cassa di un negozio e da allora il codice a barre non si è più fermato ed è diventato fondamentale anche per le imprese di distribuzione merci ed il commercio online.

Ora a sviluppare il codice a barre GS1 e a mantenerne gli standard internazionali in 114 paesi del mondo è GS1. L’unico ente neutrale e no profit autorizzato a rilasciare i barcode anche in Italia, a cui aderiscono 35 mila imprese.

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue to use this site we will assume that you are happy with it. Ok